C’è un rapporto di intelligence sulle attività di ISIS nel Sinai che non lascia troppo tranquilli i vertici militari israeliani. Da mesi ormai lo Stato Islamico subisce una sconfitta dietro l’altra, ieri è caduta anche Raqqa, ultimo simbolo del potere del Califfato nero. Il Sinai diventa quindi la via di fuga e luogo di ricovero per i terroristi in fuga dalla Siria e dall’Iraq.