25 aprile: hanno vinto i nazisti

By , in Società e cronaca on . Tagged width: , ,

Il 25 aprile dovrebbe essere la festa della liberazione dell’Italia dal giogo nazi-fascista, dovrebbe perché a quanto pare a oltre 70 anni dalla liberazione scopriamo che i nazisti non se ne sono mai andati e che addirittura sfilano nel corteo insieme ai cosiddetti “eredi dei partigiani” mentre i veri liberatori sono costretti a organizzare una manifestazione alternativa.

Purtroppo non siamo sul Lercio, il fantastico giornale satirico che ogni giorno ci delizia con i suoi divertenti paradossi al limite dell’incredibile, purtroppo è quello che accade realmente nell’Italia del 2017. A Roma insieme ai cosiddetti “eredi dei partigiani” sfileranno anche le bandiere dei palestinesi alleati dei nazisti mentre, dopo una campagna che dura ormai da anni, la Brigata Ebraica è costretta a organizzare una manifestazione alternativa.

Già, sono anni che questi fenomeni che si definiscono Associazione Nazionale Partigiani (ANPI) lavorano per allontanare la Brigata Ebraica dalle manifestazioni del 25 Aprile e dopo la rottura dell’anno scorso quest’anno ci sono finalmente riusciti. Pur essendo ben coscienti dell’alleanza tra palestinesi e nazisti, pur essendo ben coscienti che invitare i palestinesi alle celebrazioni del 25 aprile voleva dire allontanare la Brigata Ebraica, pur di fronte alle gravi provocazioni di cui sono stati fatti oggetto le delegazioni ebraiche negli anni scorsi da parte dei sostenitori del nazi-palestinismo, i fenomeni della ANPI non hanno battuto ciglio e quest’anno hanno addirittura alzato il tiro invitando ufficialmente una delegazione degli alleati di Hitler, il tutto nella certezza che la Brigata Ebraica non avrebbe accettato questo ennesimo affronto. Come si fa a non parlare di manovra deliberata e studiata a tavolino?

Ormai che c’erano potevano pure far sfilare una delegazione di SS con tanto di bandiera nazista

Ecco perché ci sentiamo di dire che i nazisti hanno vinto. Quando non si tiene conto della storia, quando l’antisemitismo nazista che ha fatto oltre sei milioni di morti torna prepotente addirittura sotto le mentite spoglie dei liberatori, non ci rimane altro da fare che arrenderci all’evidenza. Ci spiace che l’Italia sia finita così in basso.

© 2017, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata