Antisemitismo: attacchi antisemiti aumentati del 400% in GB, raddoppiati in Francia

Secondo il Consiglio delle istituzioni ebraiche in Francia (CRIF), che cita fonti del Ministero degli interni francese, gli attacchi antisemiti in Francia sono raddoppiati nei primi sette mesi del 2014. Ancora più preoccupante l’aumento registrato in Gran Bretagna dove gli attacchi antisemiti sono aumentati del 400%.

In Francia la situazione viene fotografata dal CRIF con impietosa precisione. Fino a luglio 2014 si sono registrati 529 attacchi antisemiti e intimidazione verso gli ebrei. Nello stesso periodo dello scorso anno furono invece 276. Ma a preoccupare maggiormente non è tanto l’aumento degli attacchi ma la loro “metodologia” chiaramente studiata e quindi premeditata. Gli attacchi ai luoghi di culto si sono moltiplicati e non sono mai attacchi casuali ma perfettamente pianificati. Lo stesso dicasi per le singole persone o per gli esercizi commerciali gestiti da ebrei.

Ma l’aumento più vertiginoso degli attacchi antisemiti si è verificato in Gran Bretagna. Secondo quanto riferisce la CST (Community Security Trust), un gruppo che monitora l’antisemitismo nel Regno Unito, nel solo mese di luglio ci sono stati ben 302 attacchi contro gli ebrei, un incremento del 400% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche in questo caso a preoccupare è la pianificazione degli attacchi, raramente casuali. In Gran Bretagna abbiamo anche la prima città “Jewish free”, nella fattispecie la città di Bradford dove il parlamentare britannico antisemita, George Galloway, ha dichiarato che non permetterà l’ingresso di qualsiasi cosa che riguardi Israele.

Ma l’antisemitismo è in forte crescita in tutta Europa con attacchi sempre più frequenti a istituzioni ebraiche, luoghi di culto ebraici e persone di fede ebraica, attacchi deliberati e raramente causali. Un ritorno al passato sempre più evidente che non può non essere preso in seria considerazione dalle autorità europee che spesso con la loro politica apertamente anti-israeliana sono proprio alla base di questa recrudescenza dell’antisemitismo.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata