Bombardamenti su Hezbollah in Siria. IDF pubblica mappa classificata

By , in Middle East on . Tagged width: , , , ,

Aerei non identificati avrebbero bombardato almeno tre postazioni di Hezbollah in Siria provocando il ferimento di diversi terroristi. Lo riferisce I24 News che cita come fonte alcuni “media locali” e precisa come gli attacchi siano avvenuti intorno alla città di Al-Zabadani.

A una nostra richiesta di precisazioni il comando del IDF non ha rilasciato nessuna dichiarazione e anche una ricerca di notizie da fonti arabe non ha dato alcun riscontro.

In compenso proprio ieri sera l’IDF ha pubblicato attraverso Twitter una mappa classificata che mostra le posizioni dei terroristi libanesi lungo il confine tra Libano e Israele e i potenziali obiettivi da colpire in caso di conflitto. La mappa non può non destare preoccupazione in quanto mostra come gli Hezbollah, a dispetto del loro impegno in Siria, si stiano preparando ad attaccare Israele e come non abbiano perso il vizio di posizionare i loro centri di comando e le loro postazioni missilistiche in prossimità di strutture civili.

L’IDF nel suo Twitt mostra come Hezbollah con il suo pesante coinvolgimento di civili commetta un crimine di guerra e attraverso un portavoce ha invitato i diplomatici occidentali a valutare cosa succederebbe ai civili usati come scudi umani in caso di guerra tra Israele ed Hezbollah visto e considerato che le postazioni di lancio dei missili si trovano praticamente in mezzo o in prossimità di abitazioni civili.

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles