Dopo l’annuncio che Obama aveva destinato 221 milioni di dollari ai palestinesi e la giusta reazione indignata che ne è seguita, il Dipartimento di Stato americano ha deciso di congelare i fondi destinati ai palestinesi.

Lo riferiscono alti funzionari del Dipartimento di Stato i quali aggiungono che i fondi rimarranno congelati fino a quando non verrà ufficialmente nominato un nuovo Segretario di Stato e che il denaro verrà sbloccato solo se i fondi destinati ai palestinesi non andranno a scontrarsi con la politica del Presidente Trump.

Plaude alla decisione del Dipartimento di Stato il congressista texano Kay Granger che tanto si era speso per bloccare il trasferimento dei fondi destinati ai palestinesi affermando che «la decisione di Obama era inopportuna»

Se questo articolo ti è piaciuto valuta la possibilità di fare una piccola donazione a Rights Reporter

© 2017, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Comments are closed.

Breaking – Il Dipartimento di Stato congela i fondi destinati ai palestinesi

Grazie per aver condiviso il nostro articolo