Corea del Nord: esempio di prepotenza nucleare che deve far riflettere sull’Iran

By , in Report e analisi on . Tagged width: , ,

corea-del-nord-iran-nucleare

La Corea del Nord minaccia una guerra nucleare. Uno scenario apocalittico che deve far riflettere non tanto per le reali possibilità di un conflitto nucleare quanto piuttosto per le conseguenze politiche e strategiche che tale minaccia comporta anche in un’ottica iraniana.

La storia nucleare della Corea del Nord è drammaticamente simile a quella iraniana. Anche con la Corea del Nord si è perso tempo, si è sorvolato sulla reale minaccia che il programma nucleare nordcoreano comportava, si è cercato di piegare il Paese con sanzioni economiche che hanno devastato i poveri e rafforzato il regime, si è creduto di poter fermare il programma nucleare nordcoreano con azioni diplomatiche. Alla fine la Corea del Nord è arrivata comunque alla bomba e oggi minaccia una guerra nucleare se il mondo non cederà alle loro richieste.

L’esempio nordcoreano deve far riflettere sul programma nucleare iraniano perché la strada intrapresa da Teheran non solo è la stessa di quella di Pyongyang, ma di recente si è pericolosamente intrecciata con quella nordcoreana e a tanti passi avanti del programma nucleare nordcoreano corrispondono altrettanti passi avanti di quello iraniano.

Provate per un momento a sostituire nelle cronache di questi il giorni il nome della Corea del Nord con quello dell’Iran. E’ la situazione che verosimilmente ci troveremo ad affrontare tra qualche mese se l’Iran, come ormai è quasi certo, arriverà a possedere un arsenale nucleare.

Il mondo non è riuscito (o non ha voluto) fermare la Corea del Nord nella sua corsa verso le armi nucleari e oggi si trova ad affrontare una crisi che potrebbe avere risvolti apocalittici. Non si faccia lo stesso errore con l’Iran. Teheran fa fermata adesso, prima che arrivi al punto di non ritorno ed imponga al mondo intero la sua versione di prepotenza nucleare in stile nordcoreano.

Adrian Niscemi

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles