Crolla il consenso per Bossi e Berlusconi: l’Italia non li vuole più

L’Italia, anche quella di centro destra, è stanca delle porcate della coppia B&B, Bossi e Berlusconi, è vuole che se ne vadano a casa e che lascino libero il Paese. E’ quello che emerge da un sondaggio condotto da Demos & Pi per Repubblica.

Tra i politici quello che riceve più consensi di tutti è Di Pietro, seguito a ruota da Vendola e, incredibilmente, da Giulio Tremonti. Solo quarto Bersani che paga lo scandalo Penati. Bossi è ultimo mentre Berlusconi e solo un gradino sopra, penultimo con un gradimento ai minimi storici arrivato al 25,6%.

L’Italia di ogni parte politica ha parlato chiarissimo: la gente è stanca di questi due personaggi da operetta che stanno portando alla rovina il Paese, che sono assolutamente incapaci di affrontare la crisi e che pensano solo alle poltrone e ai fatti loro.

Il problema è che queste due sanguisughe, questi virus del paese, non mollano e vogliono portare il Paese nel baratro con loro. Servirebbe un atto di responsabilità dei loro uomini più significativi, ma a giudicare dai discorsi di Alfano e di Calderoli c’è ben poco da sperarci.  Non rimane che riporre le speranze nel Capo dello Stato anche se Napolitano ha purtroppo pochi margini di manovra, come lui stesso ha ammesso.

Intanto oggi vediamo cosa succede nelle borse dove ormai da settimane l’Italia è sotto attacco proprio per la scarsa fiducia che gli investitori danno a questo Governo di burattini e di incompetenti. Purtroppo temo che anche oggi sarà un tracollo e continuerà così fino a quando Berlusconi non si toglierà dalle scatole.

Carlotta Visentin

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata