Delinquenti . Vogliono affondare l’Italia

Non saprei davvero come definire l’atteggiamento irresponsabile dei politici del PDL e della Lega Nord se non con l’appellativo di “delinquenziale”. Sono dei delinquenti, dei criminali che prima hanno portato il Paese sull’orlo della rovina e adesso, non paghi, scherzano con il fuoco cercando in tutti i modi di sopravvivere politicamente a costo di gettare la nazione nel buco nero del default.

Qualcuno li definisce semplicemente “irresponsabili”. Non sono d’accordo. Questi qua, specie quelli ex AN destinati a scomparire, tentano in tutti i modi di sopravvivere politicamente e per questo di andare ad elezioni anticipate con questa legge elettorale, l’unica che gli garantirebbe un posto al Parlamento, perché con qualsiasi altra formula nessuno li voterebbe mai. Quindi, non sono semplicemente irresponsabili, sono dei criminali che antepongono i loro interessi personali al bene del Paese.

Per questo motivo stanno cercando di fare di tutto per far cadere l’ipotesi del Governo tecnico guidato da Monti, perché sanno che sarebbe la loro ultima “comparsata” in Parlamento. Se poi l’Italia nel frattempo dovesse cadere definitivamente nel baratro, poco male. Loro non hanno problemi di spesa, di arrivare alla fine del mese, di disoccupazione ecc. ecc.

Ma questa volta non glielo dobbiamo permettere. Non dobbiamo permettere a questi delinquenti di passare di nuovo sopra ai nostri cadaveri come fossimo letame. Questa volta, se dovesse succedere qualcosa, dobbiamo reagire. La posta in gioco è troppo alta e i nostri figli, le nuove generazioni, ci stanno guardando. Il loro futuro si decide in questi giorni e non possiamo affidarlo a questi criminali egoisti.

Tamara Rinaldini

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata