Egitto al voto per sostenere Al-Sisi. Timore di attentati

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

Si terrà oggi in Egitto la prima delle due tornate elettorali volta a scegliere i 596 membri del Parlamento che poi dovranno sostenere le politiche del Presidente Abdel Fattah al-Sisi. A essere ampiamente favoriti sono proprio i rappresentanti che sostengono il Presidente egiziano.

Le urne si sono aperte alle 09:00 e si chiuderanno alle 21:00 e dovranno accogliere i 27 milioni di egiziani aventi Diritto al voto. Le misure di sicurezza sono eccezionali per paura di attentati da parte degli islamisti aderenti alla Fratellanza Musulmana e allo Stato Islamico. La seconda tornata è prevista per il 2 dicembre.

Ieri il Presidente Al-Sisi si è rivolto alla nazione con un discorso televisivo nel quale ha rimarcato l’importanza di queste elezioni e soprattutto la necessità di eleggere persone che pensino al futuro dell’Egitto. Molte le polemiche da parte delle opposizioni le quali affermano che la maggioranza dei candidati è filo Al-Sisi e che quindi comunque vada il Presidente avrà una maggioranza schiacciante in Parlamento. Le elezioni sono monitorate da osservatori internazionali.

Gli egiziani si trovano a dover decidere se continuare con la politica progressista di Abdel Fattah al-Sisi oppure tornare al medio evo islamico imposto a suo tempo dalla Fratellanza Musulmana e i sondaggi pre-elettorali danno la politica di Al-Sisi come ampiamente vincente.

Redazione

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles