Egitto: prosegue l’offensiva nel Sinai e contro Hamas

By , in Middle East on . Tagged width: , ,

egitto-sinai-peninsula

Mentre il mondo è concentrato sui fatti che stanno avvenendo in Siria, in un altro teatro importantissimo per gli equilibri in Medio Oriente, la Penisola del Sinai, prosegue l’offensiva delle forze armate egiziane contro i gruppi terroristi legati ad Al Qaeda e alla Fratellanza Musulmana.

Ieri, nel totale silenzio dei media internazionale, un attacco terroristico nei pressi di Rafah ha lasciato sul terreno sei militari egiziani morti e 17 feriti. Due autobombe hanno devastato la piccola cittadina a ridosso del confine con la Striscia di Gaza scatenando il panico tra la popolazione. Obbiettivo dei terroristi erano le forze di sicurezza egiziane e una palazzina che ospita funzionari della intelligence. Decine le case danneggiate dalle esplosioni. Secondo il portavoce dell’esercito egiziano, il colonnello Ahmed Ali, dietro all’attacco potrebbe esserci Hamas che avrebbe voluto vendicarsi della distruzione dei tunnel sotterranei e del sostanziale isolamento in cui il nuovo Governo egiziano ha posto la Striscia di Gaza. L’esercito egiziano non esclude operazioni mirate contro Hamas, anche dentro alla Striscia di Gaza.

Nel frattempo proseguono le operazioni antiterrorismo nella Penisola del Sinai. Ieri una colonna blindata si è scontrata con un gruppo di Jihadisti nei pressi di Ras Sedr. Secondo quanto si apprende da ambienti militari i terroristi stavano aspettando un battello che trasportava armi, ma le successive ricerche della marina egiziana non hanno dato risultati. Altri scontri sono avvenuti nei dintorni di Hasna.

La Penisola del Sinai è da anni una sorta di zona franca e dopo la deposizione di Mohamed Morsi è diventata il rifugio delle forze quaediste oltre a essere come sempre la via privilegiata per far giungere armi in Egitto e nella Striscia di Gaza. La riconquista del Sinai è diventata una priorità per l’esercito egiziano anche per rilanciare la disastrata industria del turismo. In Egitto il crollo del turismo ha messo sul lastrico migliaia di famiglie.

Sarah F.

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata