Egitto: stato di emergenza per infiltrazione ISIL. Vogliono raggiungere Gaza

By , in Middle East on . Tagged width: , , , ,

Il Governo egiziano del Presidente Al Sisi ha dichiarato lo stato di emergenza dopo che sabato scorso un commando di estremisti islamici ha ucciso 21 soldati egiziani in un attacco a un checkpoint nei pressi del confine con la Libia.

Lo stato di emergenza riguarda tutte le regioni che confinano con la Libia e con il Sudan. Stato di emergenza anche nella Penisola del Sinai. Il Ministero dell’interno egiziano ha fatto sapere che uno dei terroristi che hanno attaccato il checkpoint è stato catturato vivo e che al momento è sotto interrogatorio. Il timore, tutt’altro che infondato, è che i terroristi islamici abbiano avuto ordine di raggiungere la Striscia di Gaza per unirsi ad Hamas. Per questo anche il Sinai è stato blindato. Potenziato anche tutto l’apparato militare lungo il confine con la Striscia di Gaza.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata