Estremista islamico estradato dalla Gran Bretagna negli USA. Allarme terrorismo a Londra

Abu Hamza al-Masri, uno dei più famosi predicatori fondamentalisti islamici in Gran Bretagna, verrà estradato negli Stati Uniti dove dovrà affrontare un processo per terrorismo. A stabilirlo è stata oggi la Corte Europea dei Diritti Umani alla quale l’estremista islamico si era rivolto per contrastare la decisione del Governo britannico.

Abu Hamza al-Masri è accusato insieme ad altri quattro estremisti islamici di aver collaborato con Al Qaeda in Yemen, di aver sostenuto il gruppo terrorista e de aver preso parte ad un rapimento in Yemen nel 1998. Con questa accusa l’estremista islamico rischia una pena di 100 anni di carcere.

Soddisfazione è stata espressa dal Home Office britannico che ha garantito che i cinque estremisti islamici verranno estradati al più presto negli USA.

La decisione potrebbe però scatenare il foltissimo gruppo di sigle islamiche che si riconosce nelle teorie estremiste di  Abu Hamza al-Masri. Per questo motivo in questi giorni, con molta discrezione, è stato elevato il livello di guardia su alcuni obbiettivi sensibili. Si temono atti di rappresaglia da parte degli estremisti islamici.

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata