Gaza: ecco cosa insegna Hamas ai bambini. Dove sono i difensori dei Diritti?

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

gaza-hamas-bambini

Le scuole primarie e secondarie a Gaza stanno portando avanti un programma di insegnamento militare promosso e voluto da Hamas e coordinato e gestito dalle Brigate Ezzedin al Qassam. A rivelarlo, confermato dallo stesso Hamas, è il Guardian.

Secondo quanto riferisce il giornale inglese i bambini e gli adolescenti sarebbero addestrati all’uso di armi da fuoco (pistole, Kalashnikov e altre armi leggere), di esplosivi e all’uso di lanciarazzi RPG. L’addestramento è coordinato dalle Brigate Ezzedin al Qassam che insieme all’uso delle armi insegnano ai bambini anche i rudimenti del primo soccorso e i valori della vita militare.

A confermare la notizia data dal Guardian è il Ministero della Pubblica Istruzione di Hamas che però nega tassativamente che i bambini più piccoli usino armi vere durante le “lezioni” sostenendo che ai ragazzini vengono fornite copie in legno delle armi. Tuttavia un video diffuso dallo stesso Guardian sembra confermare che almeno i ragazzini più grandi (14-16 anni) usino armi vere durante le “lezioni”. Il Ministero della Pubblica Istruzione di Hamas conferma anche che tali esercitazioni proseguiranno anche durante i campi estivi (finanziati dall’Unione Europea n.d.r.) e che stanno studiando una legge che consenta anche alle bambine di esercitarsi nell’arte della guerra.

La notizia diffusa domenica scorsa dal Guardian (ripresa anche dal The Telegraph) non è una novità assoluta. Già lo scorso mese di marzo l’IDF nel suo blog aveva dato una notizia analoga senza però scatenare alcuna reazione specie dai cosiddetti difensori dei Diritti Umani e in particolare dai difensori dei Diritti del Bambino. Non sono forse violazioni dei Diritti del Bambino quello che sta facendo Hamas? Non è forse una chiara istigazione all’odio e alla guerra l’insegnamento nelle scuole primarie e secondarie dell’uso delle armi e delle tattiche militari e terroristiche (l’uso di esplosivi è indicativo in tal senso)? Come possono pretendere che Israele parli di pace quando a Gaza viene insegnato ai bambini in tenera età che il nemico è lo Stato Ebraico e che deve essere distrutto con qualsiasi mezzo?

Sarebbe bello che per una volta certi pacivendoli uscissero dalla loro ipocrisia e che dicessero almeno una parola di condanna in merito a questa gravissima questione. Ma se Hamas addestra i bambini al terrorismo e all’odio nessuno dice niente. Vorrei vedere che putiferio succederebbe se le parti fossero invertite, cioè se fosse Israele a insegnare l’uso delle armi e l’odio razziale ai bambini delle scuole primarie e secondarie.

Hamas sta creando una nuova generazione di terroristi, sta impiantando in questi bambini il gene dell’odio. Come si possa parlare di pace in un contesto simile in cui il futuro è già pregiudicato qualcuno me lo dovrebbe spiegare.

Miriam Bolaffi 

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata