Gerusalemme, al via la conferenza contro il Movimento BDS

movimento-bds

Gerusalemme, 28 marzo 2016 – Prende il via oggi la conferenza contro il Movimento BDS organizzata dal quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth e da Ynet, la sua versione online. A inaugurare la conferenza che si perrà presso il International Convention Center di Gerusalemme ci sarà la presenza del Presidente dello Stato di Israele, Reuven Rivlin, e di molti ministri, politici e giornalisti.

La conferenza che prende il via oggi rappresenta il culmine di una operazione mediatica di contrasto al Movimento BDS iniziata nel giugno 2015 proprio da Yedioth Ahronoth in collaborazione con diversi siti web e blogger e alla quale ha aderito anche Rights Reporter.

A Gerusalemme per parlare del Movimento BDS sono attese anche diverse personalità di caratura mondiale come il Presidente del Congresso ebraico mondiale, Ron Lauder, l’attrice e conduttrice statunitense Roseanne Barr e tanti altri. A inaugurare la conferenza sarà il redattore capo di Yedioth Ahronoth, Ron Yaron, seguito dal Presidente Rivlin e dallo storico e giornalista, Yoaz Hendel.

Nei vari panel che si terranno si parlerà del vero obiettivo del Movimento BDS che punta alla delegittimazione dello Stato Ebraico di Israele e non a una ipotetica difesa dei Diritti dei palestinesi come vogliono far credere. Per questo interverranno esperti di Diritto Internazionale come Pnina Sharvit-Baruch e studiosi di strategia di caratura internazionale come Uzi Arad. Si discuterà poi di come contrastare questo vero e proprio movimento nazista e antisemita mascherato, come spesso avviene, dietro alla facciata della difesa dei Diritti.

Va dato atto a Yedioth Ahronoth di essere stato il primo grande media israeliano a capire la pericolosità e la vera natura del Movimento BDS e a dare il via a una vera e propria “operazione verità” per smascherare il loro vero intento. Con questa conferenza si vuole quindi fare il punto della situazione e, soprattutto, si vogliono mettere le basi di una strategia di contrasto alla quale dovrà partecipare attivamente anche il Governo israeliano con mezzi e fondi. E’ arrivato il momento di sferrare una offensiva seria contro questo movimento nazista che punta direttamente e chiaramente alla distruzione dello Stato Ebraico di Israele.

Scritto da Sarah F.

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata