attentato-gerusalemme

A Gerusalemme è caccia all’uomo dopo che questa mattina due donne di 80 e 86 anni sono state accoltellate da due terroristi palestinesi. Le due donne non sono in pericolo di vita e vengono attualmente trattate allo Shaare Tsedek Medical Center.

Subito dopo l’accoltellamento, che secondo le due donne ferite è stato perpetrato da due arabi mascherati, gli attentatori si sono dati alla fuga facendo perdere per il momento le loro traccie. La polizia ha istituito diversi posti di blocco e ha fermato due sospetti che però non è chiaro se siano i due attentatori. Al momento la caccia all’uomo è tutt’ora in corso. Le ricerche sono concentrate soprattutto nel quartiere di Jabel Mukaber, a Gerusalemme Est, dove i due attentatori sono stati visti fuggire.

Le donne colpite dal vile attentato sembrano essere state scelte proprio a causa della loro età visto che qunado sono state accoltellate stavano camminando insieme ad altre persone sulla Golden Promenade, nel quartiere di Armon Hanatziv a Gerusalemme, il che se possibile rende l’atto ancora più vile.

Posti di blocco sono stati istituiti tutto attorno a Gerusalemme e sulle vie principali che portano fuori dalla capitale di Israele.

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

2 Comments

  1. Elisabetta

    Mi verrebbe da dire che una società che glorifica assassini di bambini e ultraottantenni è talmente corrotta e degenerata che non ha futuro. Che è quello che mi auguro.

    • Sono costretto a ripetermi, la notizia di oggi – accoltellamenti vigliacchi – è successa a Monaco e a Gerusalemme. Vorrei segnalare che nelle sezioni “Esteri” del Corriere e “Mondo” de IlPost, quantomeno ad ora che scrivo, è segnalato questo attacco di Monaco ma non questo, sempre di oggi, sempre con coltelli. È la stessa matrice, sono sempre persone inermi ferite o uccide, dove è il peso differente? Stampa vigliacca. Ecco che penso.

Gerusalemme: caccia all'uomo dopo attentato a due anziane

Grazie per aver condiviso il nostro articolo