Grillo: il male assoluto che ci spaventa

By , in Politica Italiana on . Tagged width: , ,

grillo-male-assoluto

Fioccano in rete e sui giornali le “autodenunce” dei giornalisti e dei blogger che si autodenunciano ai grillini definendosi “ostili” al M5S e chiedendo quindi di essere inseriti nella lista nera inaugurata da Grillo l’altro ieri con Maria Novello Oppo.

Beh, lasciatemi dire che questo sminuire, questo quasi prendere in giro la gravissima iniziativa di Grillo e del M5S non ci piace. La cosa è troppo seria per essere presa sottogamba.

Io non ho conosciuto mio nonno, ma ricordo molto bene i racconti di mia madre che ci riferiva i suoi ricordi di uomo prima schedato e poi marchiato, quei numeri tatuati sul braccio, la stella di David diventata improvvisamente marchio di infamia piuttosto che simbolo di libertà.

Francamente pensavamo che quei tempi non potessero più tornare, che le liste di proscrizione e la schedatura fossero esclusiva di un manipolo di balordi sfigati racchiusi in un forum nazista (Stormfront). Ma mai e poi mai avremmo pensato che uno che ha una rappresentanza in Parlamento potesse arrivare a tanto dopo Mussolini.

Beh, noi non ci stiamo e non riteniamo giusto che ci si scherzi sopra. Anzi, riteniamo che la cosa debba essere seriamente valutata dalla magistratura perché Grillo non è uno qualunque. Ha preso nove milioni di voti, ha una folta rappresentanza in Parlamento, che puoi sminuire o prendere in giro quanto vuoi per certe assurde idee che hanno, ma sono li a rappresentare quei nove milioni di italiani che li hanno votati. Su queste cose non ci si può scherzare.

Non vogliamo tornare indietro, non vogliamo rivivere sulla nostra pelle i racconti dei nostri nonni. Vogliamo che i nostri figli possano essere liberi di esprimere i loro pensieri e le loro critiche contro chicchessia. I nostri nonni hanno dato il loro sangue per darci un mondo dove essere liberi di esprimere dissenso o assenso e non possiamo rendere vano il loro sacrificio consegnando questo mondo a Grillo.

Grillo e il suo movimento ci fanno paura, ci fanno seriamente paura, perché ricordano da vicinissimo i movimenti che portarono al potere il male assoluto. E francamente questo non lo possiamo permettere e dovremo lottare perché ciò non avvenga.

Sharon Levi

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata