Guerra con Israele inevitabile. A dirlo è il capo dei pasdaran iraniani

“Una guerra con Israele ormai è inevitabile”. A dire così è nientemeno che il generale Mohammad Ali Jafari, capo supremo del corpo dei pasdaran iraniani. Secondo quanto  riferisce l’agenzia iraniana Mehr News, il generale Jafari sarebbe però sicuro che “questa sarà l’ultima guerra per Israele perché verrà cancellato dalla faccia della terra”.

Sicuro di se il generale Mohammad Ali Jafari, tanto sicuro che si avventura a prevedere che non sarà un conflitto lungo “come quello con l’Iraq” anzi, secondo il capo dei macellai del regime nazista iraniano, “sarà brevissimo perché cancelleremo i sionisti in poche ore”.

Le parole del generale Mohammad Ali Jafari arrivano proprio mentre gli iraniani danno sfoggio della loro potenza militare con una parata mastodontica dedicata alla “sacra difesa” contro l’attacco iracheno ai mullah iraniani.

In realtà molti analisti prevedono che in caso di attacco israeliano alle centrali nucleari iraniane, le difese iraniane e gli apparati offensivi verrebbero spazzati via in meno di 30 minuti. Tuttavia l’Iran può contare su un gran numero di soldati e, soprattutto, su un sistema terroristico che non ha rivali al mondo, a partire da Hezbollah e Hamas, in grado di organizzare una risposta potenzialmente molto pericolosa per Israele.

Resta il fatto che, in barba ai traduttori improvvisati (leggi suocero di Grillo) i vertici iraniani non perdono occasione per minacciare Israele di estinzione.

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata