Guerra Sudan- Sud Sudan: Khartoum ordina di non fare prigionieri

E’ incredibile il video ottenuto dall’emittente araba Al Jazeera dove si vede il Governatore del Sud Kordofan, Ahmed Harun, già incriminato dal Tribunale Penale Internazionale (TPI) per crimini d guerra commessi in Darfur, ordinare ai soldati sudanesi impegnati contro i ribelli di non fare prigionieri, cioè di uccidere anche chi si arrende.

Il Sud Kordofan è da mesi interessato da un vero e proprio conflitto tra le truppe sudanesi e i ribelli che chiedono la secessione dal Sudan e di passare con il Sud Sudan. Al centro della disputa c’è la zona petrolifera di Abyei e le montagne Nuba che nell’accordo di pace firmato tra il Sudan e il SPLM nel 2005 a Nairobi sarebbero dovute andare al Sud Sudan.

Negli ultimi mesi il conflitto si è inasprito con frequenti bombardamenti aerei sulla popolazione civile da parte dell’aviazione di Khartoum e con sempre più massicci sconfinamenti dell’esercito sudanese in territorio del Sud Sudan. Negli ultimi giorni la situazione è addirittura peggiorata con il rischio della ripresa del conflitto tra Sudan e Sud Sudan. Ora questa ennesima prova della volontà genocida dei vertici sudanesi dovrebbe in teoria costringere la comunità internazionale ad agire con velocità e decisione, ma purtroppo dubitiamo molto che ciò possa avvenire. E pensare che sono anni che noi diciamo che il prossimo Darfur sarebbero stati i monti Nuba ma nessuno è  riuscito ad impedirlo.

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata