Hamas: altro che aiuti umanitari. Scoperti 40 scafandri per attacchi terroristici

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

La polizia di frontiera israeliana in collaborazione con lo Shin Bet ha scoperto 40 scafandri destinati ad Hamas per essere usati in attacchi terroristici. La scoperta risale ai primi di maggio ma solo oggi è stata resa pubblica. La scoperta è stata fatta al valico doganale di Nitzana.

Secondo fonti dello Shin Bet gli scafandri servivano a formare una sorta di «unità terroristica subacquea» come quella che nello scorso agosto cercò di infiltrarsi nel Kibbutz di Kizim. Non sarebbe nemmeno la prima volta che Hamas cerca di contrabbandare elementi di questo tipo. Altri carichi sarebbero stati intercettati nei mesi scorsi.

Secondo i documenti di trasporto i pacchi dovevano contenere «indumenti sportivi» destinati ai bambini di Gaza. Viene confermato così che gli aiuti umanitari diretti alla popolazione di Gaza vengono spesso usati da Hamas e dai sui sostenitori per contrabbandare armi o materiale utile ad attacchi terroristici. Negli ultimi quattro mesi sono stati intercettati 1.200 tubi di poliuretano destinati alla costruzione di missili, propellente per razzi nascosto in barattoli di vernice e olre 200 Kg di aste di zolfo utili a costruire materiale esplodente, il tutto nascosto tra gli aiuti umanitari.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles