Hamas lancia missile, Israele risponde

By , in Middle East on . Tagged width: , ,

Ieri sera Hamas ha lanciato un missile in direzione del sud di Israele, proprio in occasione dell’anniversario della nascita di Israele. Il missile non ha causato danni. Immediata la risposta del IDF che questa notte ha colpito con i carri armati una postazione di Hamas nel nord della Striscia di Gaza da dove era stato lanciato il missile, distruggendola.

Il portavoce del IDF ha detto che «Israele non tollererà nessuna violazione del cessate il fuoco che metta in pericolo la popolazione israeliana e risponderà colpo su colpo a qualsiasi attacco». In ambedue i fatti non si registrano vittime.

Hamas ha negato di essere coinvolto nel lancio del missile accusando non ben precisati “gruppi ribelli” di aver messo in atto l’azione terroristica e anche l’intelligence del IDF sembra propensa a ritenere che si tratti di un episodio legato a gruppi salafiti indipendenti piuttosto che ad Hamas, ma resta il fatto che il gruppo terrorista che tiene in ostaggio la Striscia di Gaza sia responsabile di tutto quello che avviene nel territorio sotto il suo controllo.

Intanto le autorità israeliane, dopo il lancio del missile, hanno revocato il permesso concesso a un certo numero di abitanti di Gaza di recarsi al Monte del Tempio.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles