Hamas pianificava di uccidere Lieberman

Ieri sera l’IDF, lo Shin Bet e la polizia hanno reso noto di aver sventato un piano di Hamas per uccidere il Ministro degli Esteri israeliano, Avidgor Lieberman.

Secondo quando hanno reso noto attraverso un comunicato una cellula di Hamas con sede in Cisgiordania aveva cercato di acquistare una lanciarazzi RPG con il quale poi attaccare il convoglio del Ministro degli Esteri Liberman. Nel mirino dei terroristi c’erano anche alti ufficiali dell’esercito israeliano.

Lo Shin Bet ha arrestato Ibrahim Salim Mahmoud al-Zir, 37 anni, di un villaggio vicino a Betlemme, ritenuto il capo della cellula. Con lui sono stati arrestati il fratello, Ziad Salim Mahmoud al-Zir, 35 anni, e il cugino, Adnan Amin Mahmoud al-Zir. I tre hanno confessato sotto interrogatorio le loro intenzioni e che l’obbiettivo era quello di uccidere Lieberman.

Avidgor Lieberman è l’unico ministro israeliano che vive in Cisgiordania e ogni mattina percorre la Highway 60 per andare a lavorare. Ed era proprio quello il punto scelto dai terroristi per portare l’attacco al convoglio di Lieberman.

Dall’interrogatorio dei terroristi è emerso anche un altro piano di Hamas volto a provocare disordini e attentati contro civili e militari nella zona di Gush Etzion.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles