Hezbollah: “solo l’Iran può liberare Gerusalemme”. Ecco i primi risultati dell’accordo con l’Iran

Beirut, 16 luglio – Il leader di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, nel commentare l’accordo sul nucleare iraniano ha ripetuto ieri quello che aveva già detto in occasione della “giornata per Gerusalemme”, cioè che i palestinesi possono essere solo amici dell’Iran perché «solo l’Iran può liberare Gerusalemme e la Palestina» che, tradotto dalla lingua di Hezbollah, significa “solo l’Iran può distruggere Israele”.

Ieri sera la TV di Hezbollah, Al Manar, ha mandato in onda una breve intervista al leader di Hezbollah nella quale Nasrallah rilancia le sue minacce a Israele che definisce “alleato dello Stato Islamico”. Poi Nasrallah ha lanciato un appello ai miliziani palestinesi affinché si alleino a Hezbollah e all’Iran per riconquistare la Palestina “dal mare al Giordano” affermando che «solo l’Iran può liberare Gerusalemme dalla usurpazione sionista».

“Israele non ha paura di nessuno, solo della Repubblica Islamica dell’Iran. Per i palestinesi non c’è altra strada che allearsi con l’Iran per sconfiggere il cancro israeliano”

Hassan Nasrallah ha elogiato l’accordo sul nucleare iraniano affermando che «grazie a questa vittoria della diplomazia iraniana adesso la lotta al cancro israeliano e ai suoi alleati dello Stato Islamico potrà vedere una svolta positiva».

Chissà se il “messaggio di pace” di Nasrallah sarà arrivato anche a Washington o nelle stanze di Bruxelles e chissà se farà riflettere chi sostiene che l’accordo sul nucleare iraniano porterà pace e stabilità in Medio Oriente. Di certo c’è solo che l’accordo sul nucleare iraniano voluto da Obama per ora ha solo rivitalizzato il terrorismo islamico legato all’Iran che, chiaramente, ha accolto con molto favore il sollevamento delle sanzioni a Teheran, consapevole che questo comporterà per i gruppi terroristici legati all’Iran un enorme afflusso di armi e denaro. Hezbollah lo ha capito e chiaramente gioisce.

Scritto da Shihab B.

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata