I Savi di Sion nell’inno di Grillo e del M5S?

grillo-crociato-contro-banchieri

Di Vito Laruccia – Chi scrive (il sottoscritto) non ha la propagandite e patemi e ansie da elezioni in arrivo. Il mio voto è sempre stato per i radicali e le idee radicali, anche quando i radicali non concorrevano alle elezioni tutt’altro che democratiche.

Nella carnevalata di schede elettorali che mi si consegnavano al seggio, ce n’era sempre una che rifiutavo la scheda e facevo mettere a verbale anche con una dichiarazione, o annullavo la scheda apponendo un messaggio e firmandomi.

Radicale iscritto ed ex di nulla, orgoglioso di continuare ad essere radicale nonviolento, trasnazionale e transpartito.

Non mi sono mai piaciute le masse populiste di turno, mai piaciuti i mafiosi del video e dei semper in tivù, mai piaciute le teorie complottische di destra e sinistra e mistifritti grossolani che imperversano e si moltiplicano all’infinito nella rete.

L’eccellenza del complottismo la vediamo in rete. Anche una bufala come quella dei microchip sotto pelle ad opera di poteri okkulti amerikani ha attecchito tra i tikkettari di uno dei più grossi blog mondiali.

Il medesimo blog mistofritto degli ex di tutto, propaganda un inno alla vigilia delle elezioni che ha le scintille per seminare odio e complotto sionista giudaico massonico.

Così recita l’affascinante inno che scalderà gli animi: “E lotterò con le mie forze contro il diavolo del dio denaro che ha corrotto le anime”.

Agli ignari ignorantoni che si appresteranno a scaldarsi gli animi, voglio metterli sull’avviso che quelle due righe di inno trovano collocazione nel medioevo, allorquando si metteva obbligo agli ebrei nei ghetti dove erano relegati , a trattare il vil denaro. Il falso storico dei protocolli dei Saggi Savi di Sion ha cominciato surrettiziamente ad insinuarsi in questo affascinante inno. C’è di che occuparsi e preoccuparsi.

Scritto da Vito Laruccia

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata