Iran compra elicotteri americani. E le sanzioni?

By , in Middle East on . Tagged width: ,

Una compagnia iraniana, la Iran’s Helicopters Company, ha acquistato quattro elicotteri americani prodotti dalla Robinson Helicopter Company con sede in California, e lo ha fatto eludendo allegramente le sanzioni.

Gli elicotteri, denominati R-44, sono stati trionfalmente mostrati ieri durante una esibizione nel Golfo Persico e dimostrano in maniera inequivocabile che nonostante le sanzioni l’Iran sia in grado di acquistare praticamente qualsiasi materiale, compresi materiali come gli elicotteri che posso essere usati per fini militari.

A dire il vero non è proprio una novità il fatto che l’Iran acquisti materiali a doppio utilizzo dagli Stati Uniti. Lo scorso mese di aprile fu lo stesso Obama ad autorizzare la Boeing a vendere pezzi di ricambio a Teheran, non meraviglia quindi questa ennesima gravissima violazione delle sanzioni internazionali.

Ieri il capo della Iran’s Helicopters Company, l’imprenditore iraniano Mahmoud Azin, irrideva apertamente le sanzioni affermando che l’Iran “poteva aggirarle ogni volta che voleva” e addirittura di aver acquistato i quattro elicotteri R-44 a un prezzo “da rivenditore”.

E’ l’ennesima dimostrazione che le tanto sbandierate sanzioni imposte dagli Stati Uniti contro l’Iran non solo non funzionano ma sono addirittura una presa in giro per tutto il mondo libero.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sharon Levi

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata