Iran: ecco il Fateh 313, il missile destinato ai terroristi

By , in Middle East on . Tagged width: , , , ,

Ieri in Iran è stato presentato l’ultimo missile destinato a potenziare gli arsenali dei maggiori gruppi terroristici mondiali, in particolare quelli di Hezbollah e Hamas. Si chiama Fateh 313 ed è un missile terra/terra con un raggio di azione di 500 Km.

Il Fateh 313 è un missile a combustibile solido in grado di colpire obbiettivi a 500 Km con una maggior precisione rispetto ai suoi cinque predecessori della famiglia “Fateh”. Hezbollah ed Hamas dispongono già dei Fateh 110, usati da Hamas anche lo scorso anno durante la guerra con Israele in accoppiata con i Fajir 5, ma con il Fateh 313 Teheran pensa di fornire ai gruppi terroristici quel salto di qualità necessario a colpire qualsiasi obbiettivo in territorio israeliano.

Arma di offesa e non di difesa

In Iran si affannano a sostenere che il programma balistico iraniano, di cui proprio il Fateh 313 ne è l’ultima emanazione, è un programma prettamente difensivo, una versione che però contrasta con la realtà dei fatti. Il Fateh 313 (come il suo predecessore, Fateh 110) è un arma prettamente offensiva destinata ad essere esportata ai gruppi terroristici del network iraniano. Hezbollah, per sua stessa ammissione, dispone già di un ampio numero di Fateh 110 (sarebbero stati di più se Israele non avesse distrutto una spedizione di questi missili che dalla Siria andava in Libano). Ma con questo nuovo salto di qualità Hezbollah sarà in grado di sparare missili da dietro la linea blu stabilita dalla risoluzione 1701 e colpire tutto il territorio israeliano. Non c’è nulla di difensivo in tutto questo.

Polemiche negli USA

E tornano anche le polemiche negli USA in merito all’accordo sul programma nucleare iraniano che avrebbe dovuto includere anche limitazioni al programma balistico iraniano e all’import/export di armi convenzionali. Obama sostiene che tali limitazioni ci sarebbero, una affermazione non solo smentita dai fatti ma direttamente anche dal Presidente iraniano, Hassan Rouhani, che nel discorso di presentazione del Fateh 313 ha detto che «l’Iran vende, compra e sviluppa tutte le armi di cui ha bisogno senza chiedere il permesso a nessuno».

Le specifiche tecniche del Fateh 313

Il Fateh 313 è un missile balistico a combustibile solido appartenente alla serie SRBM. Viene assemblato usando una materiale composito che lo rende molto più leggero e preciso dei suoi predecessori. Può trasportare testate convenzionali a una distanza di circa 500 Km (310 miglia) e grazie a nuovi sensori può essere molto più preciso. Secondo alcune fonti delle Guardie della Rivoluzione Iraniana sarebbe anche in grado di eludere i sistemi di intercettazione (tipo Iron Dome), una affermazione che però lascia molto scettici gli esperti militari.

Redazione

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles