Iran e Turchia danno il via a operazioni congiunte contro i curdi

Se l’indiscrezione venisse confermata ci troveremmo di fronte a un fatto gravissimo che la NATO non può più ignorare

By , in Middle East on . Tagged width: , , , ,
iran turchia rights reporter

Ankara, Turchia (Rights Reporter) – Iran e Turchia devono dare il via a operazioni congiunte contro le forze curde e in particolare contro quelle associate al PKK. E’ la proposta che emerge da un incontro tra il comandante dell’esercito iraniano, generale Mohammad Hossein Bagheri e il capo delle forze armate turche, Hulusi Akar, avvenuto ieri ad Ankara, in Turchia.

Secondo quanto riportano alcuni media turchi e persiani, Turchia e Iran avrebbero deciso di dare il via a operazioni congiunte contro i curdi in almeno otto aree del nord dell’Iraq, quindi in territorio curdo-iracheno.

E’ la seconda volta in pochi giorni che il Generale iraniano Mohammad Hossein Bagheri si reca in Turchia per accordi militari con l’esercito turco. L’ultima volta era stato lo scorso 15 agosto.

Rimane da capire il perché al comando della NATO siano stiano tutti zitti sulla collaborazione militare tra la Turchia e l’Iran e, soprattutto, come reagiranno gli Stati Uniti che sostengono i curdi alla ormai palese collaborazione militare tra Ankara e Teheran nella lotta alle forze di liberazione curde.

© 2017, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata