Società e cronaca

ISIS prende esempio dai palestinesi. Accoltellamento a Parigi

Prima di leggere l’articolo leggi la nota importante in coda – Chi l’ha detto che i palestinesi non hanno inventato nulla? A parte la balla cosmica dalla “Palestina” i fratellini minori del ISIS hanno il merito di aver inventato anche diversi tipi di attacchi terroristici contro persone inermi, ultimo in ordine di tempo quello di accoltellare a caso ignari cittadini presi a caso.

In Israele questo avviene ogni giorno senza che il mondo se ne accorga o ne faccia menzione, ma se gli accoltellamenti avvengono in Europa il discorso cambia. E’ successo pochi giorni fa a Londra e questa mattina è successo di nuovo a Parigi dove un terrorista islamico che si è proclamato appartenente al ISIS è entrato in una scuola di Aubervilliers, un sobborgo di Parigi, e ha accoltellato un insegnate.

Stabbing, stabbing (accoltella, accoltella) gridano i bambini palestinesi sul web. Sembra che quel messaggio degli “angeli della pace” sia stato perfettamente recepito anche dai terroristi islamici europei che hanno capito quanto sia facile terrorizzare la popolazione con questi attacchi improvvisi per la cui preparazione e messa in opera basta un semplice coltello da cucina. In Israele sono ormai preparati ma in Europa no. Che ci si debba preparare alla Jihad dei coltelli anche nelle città europee? Sembra proprio di si e che nessuno dica più che i palestinesi non inventano nulla.

[asg-content-box boxcolor=”blue” boxtitle=”Nota importante” boldtitle=”true” boxexpand=”false” showcontent=”false”]Per correttezza di informazione, sembra che l’insegnante si sia inventato tutto e che l’aggressione in effetti non ci sia stata. Rimane il fatto che la tecnica inventata dai palestinesi può essere facilmente messa in opera da chiunque e rimane quindi un rischio reale. Qui trovate tutto.[/asg-content-box]

Scritto da Sonia M.

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata