Israele: distrutti missili Scud diretti a Hezbollah

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

Secondo fonti arabe, non confermate da Israele, il bombardamento effettuato nella notte tra venerdì e sabato dall’aviazione israeliana a nord di Damasco avrebbe distrutto una spedizione di missili Scud diretti a Hezbollah.

L’attacco israeliano, segnalato da Al-Arabiya e poi ripreso dai vari media arabi, si sarebbe svolto in tre ondate e avrebbe provocato anche diverse vittime tra i miliziani di Hezbollah e i militari siriani. Il comando del IDF anche ieri sera ha rifiutato di commentare l’episodio pur tuttavia senza smentirlo.

Stando a informazioni raccolte su vari forum arabi che però non trovano conferme ufficiali né da parte israeliana né siriana, a essere distrutti sarebbero stati decine di missili terra-terra di classe Scud che erano pronti per essere trasferiti in Libano sotto il controllo dei terroristi di Hezbollah.

Israele già in passato aveva avvisato che non avrebbe permesso in alcun modo che armi e tecnologia militare fossero trasferiti dalla Siria a Hezbollah e per questo aveva già condotto azioni mirate a impedire che ciò avvenisse. Anche in questo caso l’azione aerea sarebbe stata mirata solo a impedire che armi letali e pericolose per la sicurezza di Israele finissero nelle mani dei terroristi libanesi.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles