Middle East

Israele e Turchia annunciano accordo di riconciliazione. Gaza rimarrà bloccata

Israele e Turchia annunciano che la prossima settimana verrà siglato il tanto atteso accordo di riconciliazione tra due dei principali attori regionali del Medio Oriente.

Alla sigla definitiva mancano solo pochi dettagli che verranno chiariti in una riunione che si terrà domenica prossima in un luogo ancora segreto in Europa. Dalle prime indiscrezioni si apprende che l’accordo non coinvolgerà né Hamas né la situazione di Gaza come inizialmente chiedeva la Turchia. Il blocco di Gaza quindi continuerà come è giusto che sia.

Le delegazioni dei due Paesi stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli. Il Ministro della Difesa israeliano, Avidgor Lieberman, che inizialmente si era detto “fortemente contrario” ad un accordo di riconciliazione con la Turchia ha invece gestito tutta la vicenda con estrema linearità attraverso il suo rappresentante che ha preso parte attiva alle trattative fino ad ottenere l’esclusione di qualsiasi beneficio per la Striscia di Gaza.

A dirigere la delegazione israeliana sarà Joseph Ciechanover, inviato del Primo Ministro Netanyahu. La delegazione turca sarà invece guidata da Feridun Sinirlioglu, sottosegretario turco agli Affari Esteri.

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

One Response

  1. HaDaR Giu 26, 2016