Israele, grave provocazione di Hezbollah: inviato drone sui cieli israeliani

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

israele-hezbollah-drone

Per la seconda volta in pochi mesi un drone (aereo senza pilota) appartenente a Hezbollah ha violato i cieli israeliani. Ma questa volta, a differenza della precedente, l’aviazione israeliana non ci ha pensato più di tanto a buttarlo giù.

Il drone era partito dal Libano meridionale ed era diretto verso Haifa quando è stato intercettato dai caccia israeliani e abbattuto. Non è chiaro se avesse a bordo dell’esplosivo o solo apparati fotografici. La marina israeliana sta cercando di recuperare i resti dell’aereo senza pilota per appurarlo.

Rimane il fatto che la violazione dei cieli israeliani è un fatto di una gravità inaudita che ricorda a tutti la reale pericolosità di Hezbollah che tuttavia nega l’evidenza sostenendo che quel drone non era il suo. Lo fa dal sito di Al Manar (la TV di Hezbollah) dove con un comunicato sostiene di non avere nulla a che fare con il drone e afferma che il tutto sia una “montatura giornalistica”.

In realtà non ci sono dubbi che il drone abbattuto sia di fabbricazione iraniana e che faceva parte del gruppo di 100 droni donati da Teheran ad Hezbollah. Fonti vicini al movimento terrorista sciita libanese ammettono che nei mesi scorsi tecnici iraniani hanno provveduto ad addestrare un gruppo di miliziani di Hezbollah all’uso e alla guida da remoto dei droni iraniani donati al gruppo terrorista libanese. Un’altra fonte vicina a UNIFIL conferma in circa 100 il numero di dorni iraniani in possesso di Hezbollah. Tuttavia proprio UNIFIL ammette di non essere in gradod i confermare che il drone abbattuto ieri sui cieli di Israele fosse partito dal sud del Libano (ci chiediamo sempre più insistentemente cosa ci faccia UNIFIL in Libano se non coprire Hezbollah).

Durissima la reazione del Premier israeliano, Benjamin Netanyahu, all’ennesima provocazione di Hezbollah. In una dichiarazione diffusa in serata Netanyahu ha detto che “questo tentativo di violare i cieli israeliani da parte di Hezbollah è un fatto gravissimo e un problema molto serio a cui occorrerà dare una risposta adeguata. Faremo tutto quanto necessario per garantire la sicurezza dei cittadini israeliani”.

Sarah F.

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles