Israele risponde al lancio di razzi da Gaza. Colpito centro di formazione di Hamas

By , in Middle East on . Tagged width: , ,

Dopo che ieri alcuni missili sono stati lanciati dalla Striscia di Gaza verso il sud di Israele rompendo così la tregua stabilita dopo il conflitto dell’estate scorsa, questa notte l’aviazione israeliana ha dato il via alla rappresaglia.

I jet con la Stella di David hanno colpito un centro di formazione di Hamas situato nella zona di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza. Al momento non ci sono notizie di vittime. L’azione è stata confermata da un ufficiale del IDF il quale ha detto che «l’aviazione israeliana ha colpito una infrastruttura terroristica in risposta al lancio di missili avvenuto ieri».

Le Polemiche

Ieri sera il capo del Consiglio Regionale di Eshklon ha rilasciato alla stampa dichiarazioni molto polemiche. «Dopo l’operazione “Bordo Protettivo” – ha detto Haim Yellin – abbiamo avuto la possibilità di concludere un accordo a lungo termine che avrebbe ridato tranquillità agli abitanti del Sud di Israele e invece ci siamo ritrovati con una specie di conto alla rovescia che scandisce il tempo che manca alla prossima guerra. Serve un accordo politico serio, che sia per la pace o per la guerra, ma che sia risolutivo».

Al momento non si registrano reazioni da parte di Hamas alla risposta israeliana come ritorsione all’attacco avvenuto ieri.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles