Israele sotto attacco: pioggia di missili al sud durante la notte

Pioggia di missili durante la scorsa notte su Israele. Il sistema antimissile “Iron Dome” è entrato in funzione diverse volte intercettando missili di tipo Grad diretti su Beersheva e Ofakim. Le sirene hanno suonato in molte cittadine meridionali mentre i missili colpivano le zone abitate. Il bilancio è di cinque feriti e decine di persone sotto shock.

E’ lunghissima la lista delle città sotto attacco: Ashdod, Beersheva, Ashkelon, Kiryat Gat, Kiryat Malachi, Gedera, Ofakim, Gan Yavne. Colpite le città di Ashdod e Nitsanim. Ai residenti della zona è stato ordinato di recarsi nei rifugi. Le sirene hanno suonato anche a Rishon Lezion Palmahim, a sud di Tel Aviv.

Proprio ieri Hamas aveva annunciato un cessate il fuoco sostenendo che avrebbero aderito tutti i gruppi terroristi di Gaza. E’ evidente che si trattava dell’ennesima menzogna del gruppo terrorista palestinese. L’aviazione israeliana, come reazione, ha colpito durante la notte obbiettivi militari nella Striscia di Gaza. In un attacco aereo sono morti tre terroristi ai vertici di Hamas, Muhammad Abu Snima (comandante di reggimento di Hamas), Mohammad Awaja e Shadi Zatame. Incredibile come i media occidentali parlino esclusivamente dell’attacco aereo contro i terroristi di Hamas ma non facciano menzione delle decine di missili sparati dal gruppo terrorista sui civili israeliani.

Secondo Protocollo Israel

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles