Israele: torna l’incubo terrorismo. Sventato attentato

Un attentato è stato sventato questa mattina dalle forze di polizia israeliane. Due arabi sono stati arrestati perché sospettati di stare pianificando un attentato nella zona centrale di Israele, probabilmente nell’area di Sharon.

Lo Shin Bet aveva avuto credibili informazioni in merito a un possibile attentato terroristico e ha immediatamente avvisato le forze di polizia che hanno provveduto a isolare la zona a ridosso della Route 57, nei pressi di Kfar Yonna .

Nonostante i due arresti l’allarme non è ancora totalmente rientrato in quanto si teme che oltre ai due arabi arrestati ci fossero altri complici. I due, originari di Taibe in Galilea, sono sotto interrogatorio da parte dello Shin Bet . La polizia ha avvertito tutti i cittadini di rimanere “altamente vigili” e a segnalare alle autorità ogni movimento sospetto. Le autorità israeliane temono la ripresa della stagione degli attentati da parte di terroristi palestinesi infiltrati.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles