Jihad Islamica: coloni bersagli legittimi

By , in Middle East on . Tagged width: , ,

Con una dichiarazione distribuita ieri sera e prontamente diffusa dalla agenzia Ma’an, la Jihad Islamica ha invitato tutti i palestinesi a considerare i coloni (o quelli che i palestinesi considerano tali) quali “bersagli legittimi”.

La Jihad Islamica, che opera sia a Gaza che in Cisgiordania, ha dichiarato che il governo e l’esercito israeliano sono responsabili dei continui attacchi alle terre palestinesi e ai luoghi di culto islamico e che l’uccisione e il rapimento di coloni israeliani è quindi legittimo. Invita poi i palestinesi a reagire con durezza all’uccisione di Mohammed Abu Khdeir il cui omicidio viene erroneamente e strumentalmente attribuito a “estremisti ebrei”. In sostanza la Jihad chiede di dare il via alla terza intifada.

Insomma, siamo di fronte a una vera dichiarazione di guerra, il tutto mentre la diplomazia internazionale chiede a Israele di essere “moderato”.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Sarah F.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles