Jihad Islamica nel cuore dell’Europa, ma tutti tacciono

jihad-in-europe

La Jihad Islamica alla conquista dell’Europa? Sembra proprio di si. Non bastavano le notizie in merito alla espansione della Fratellanza Musulmana nel vecchio continente, ora ci accorgiamo che nel cuore dell’Europa ci sono addirittura campi di addestramento per gli jihadisti.

A rivelarlo è un giornale olandese, il Het Nieuwsblad, il quale riferisce che nel cuore delle Ardenne un noto estremista islamico, Abou Moussa, avrebbe messo in piedi un vero e proprio campo di addestramento per i seguaci della Jihad, qualcosa di molto simile ai campi talebani in Afghanistan.

Abou Moussa non è un nome qualsiasi, ha legami stretti con Fouad Belkacem, leader di “Sharia4Belgium”, funge da portavoce per tutti i gruppi jihadisti del nord Europa, si è vantato di aver addestrato personalmente almeno l’80% degli europei che sono andati a combattere la Jihad in Siria e vanta importanti conoscenze ai vertici di Al Qaeda.

Moussa ha pensato bene di organizzare un campo di addestramento per i combattenti della Jihad direttamente nel cuore dell’Europa, così in una pagina protetta su Facebook ha postato la sua proposta mascherata da “campeggio” per giovani musulmani. Periodo dal 25 ottobre al 1° novembre al costo di 130 euro compresa la sauna e la piscina, 15 posti disponibili. Solo che la cosa non è sfuggita ai servizi belgi che hanno accusato Abou Moussa di organizzare campi di addestramento celati dietro a innocui campeggi (pure di lusso). Moussa naturalmente nega tutto e si difende sostenendo che aveva organizzato solo “una piacevole gita per giovani musulmani”.

Secondo fonti del Ministero dell’Interno Belga non sarebbe nemmeno la prima volta che Abou Moussa organizza una cosa del genere e sarebbe emerso che questa pratica viene molto usata anche in altri Stati europei dove si formano i combattenti per la Jihad globale. In particolare, ma la cosa va verificata, la pratica sarebbe molto usata in Francia e in Italia dove giovani musulmani (spesso all’insaputa dei genitori) vengono addestrati alla Jihad in questi campi improvvisati camuffati da innocui campeggi spirituali.

Un fatto sembra comunque essere certo: una volta i combattenti della Jihad facevano migliaia di chilometri per andare ad addestrarsi nei campi in Afghanistan o nel nord Africa, oggi i campi di addestramento per la Jihad li organizzano a due passi da casa, nel cuore dell’Europa, il tutto senza che nessuno batta ciglio.

Carlotta Visentin

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata