Kobane di nuovo in mano curda. Massacro di civili

By , in Breaking news world on . Tagged width: , ,

La città siriana di Kobane è di nuovo totalmente in mano alle forze curde del YPG. Lo fanno sapere fonti curde che però parlano di un vero e proprio massacro di civili compiuto dai terroristi islamici del ISIS.

Dal momento dell’attacco i civili uccisi a sangue freddo dai terroristi dello Stato Islamico sarebbero almeno 145 mentre i civili in fuga da Kobane sono oltre 60.000. Il conto dei civili uccisi non tiene conto di quelli morti nei combattimenti ma solo di quelli letteralmente giustiziati dai terroristi islamici, tanto che l’Osservatorio per i Diritti Umani in Siria parla di “una delle stragi di civili più importanti dall’inizio del conflitto”. La città di Kobane era stata attaccata qualche giorno fa e le prime voci parlavano di una riconquista della città da parte dello Stato Islamico. Da subito si erano diffuse voci di un massacro di civili, massacro che ora sembra essere confermato.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata