La pace secondo lo UNRWA: terrorismo finanziato con i soldi occidentali

Dalla fine di luglio è presente su YouTube un filmato intitolato “Camp Jihad” che non lascia adito a dubbi su quello che viene insegnato ai bambini arabi nei campi estivi gestiti dal UNRWA (The United Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees in the Near East), l’agenzia della Nazioni Unite unicamente dedicata ai cosiddetti “profughi palestinesi” e che da sola può beneficiare di contributi internazionali pari a quasi il doppio di quanto ne possa beneficiare l’UNHCR che però deve gestire i profughi di tutto il globo.

Il video è di una chiarezza disarmante e mostra gli insegnati del UNRWA insegnare ai bambini arabi che Israele è il lupo, che devono lottare per riprendersi le terre che a loro dire gli israeliani hanno usurpato, che la cosiddetta “Palestina” va dal mare al fiume Giordano e che quindi Israele non esiste. Insomma, come abbiamo più volte denunciato, si allevano i bambini arabi nella cultura dell’odio e della Jihad. Solo che fino ad oggi non era mai stato veramente provato che oltre ai campi estivi di Hamas e della Jihad Islamica, anche quelli del UNRWA fomentassero l’odio.

La cosa è di una gravità inaudita, prima di tutto perché il UNRWA è una agenzia dell’Onu e poi perché viene totalmente finanziata con soldi occidentali (gli Stati Uniti solo il maggior donatore) il che fa dei donatori internazionali dei complici inconsapevoli del terrorismo.

Il video è una prova schiacciante e mostra gli insegnati del UNRWA, che dovrebbero insegnare ai bambini la cultura della pace, insegnare invece loro la cultura dell’odio e della Jihad. Girato nei campi di Balata (a nord di Nablus) e nella Striscia di Gaza, è quello che si può definire “la pistola fumante” che dimostra inequivocabilmente che una presunta agenzia umanitaria dell’Onu altro non è che un’arma nelle mani del terrorismo. E che arma…. dato che riceve miliardi di dollari ogni anno. Sostanzialmente si stanno finanziando le prossime generazioni di terroristi con i soldi occidentali che, ufficialmente, sarebbe destinati a opere umanitarie.

Da molto tempo sosteniamo che lo UNRWA è una agenzia dannosa oltre che inutile, che come un vampiro sottrae miliardi di dollari l’anno al UNHCR a discapito di milioni di profughi in tutto il mondo. Crediamo quindi che sia arrivato veramente il momento di fare qualcosa per far chiudere questa assurda agenzia Onu che serve solo ai terroristi e a fomentare odio. Dalla prossima settimana questa organizzazione darà quindi il via a una campagna volta a sensibilizzare l’opinione pubblica non solo sulla inutilità della UNRWA ma anche sulla sua effettiva pericolosità.

Sharon Levi

© 2013, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles