La Russia bombarda in Siria, ma non contro lo Stato Islamico

Primo bombardamento russo in Siria, ma non contro lo Stato Islamico. Secondo l’Osservatorio per i Diritti Umani in Siria, aerei russi avrebbero colpito postazione dei ribelli siriani poco a nord della città di Homs, per la precisione sarebbero state colpite le località di Al-Rastan, Talbisah, e Zaafranah, nessuna delle quali sarebbe in mano allo Stato Islamico.

Stando a quello che riferisce l’Osservatorio dei Diritti Umani in Siria, nei bombardamenti sarebbero morti almeno 27 civili, ma al momento nessuno è in grado di poter confermare questa notizia.

Redazione

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata