La Siria minaccia Israele dopo ritorsione sul Golan

L’esercito siriano ha ammonito Israele che in caso di un nuovo attacco dell’esercito israeliano contro postazioni siriane ci saranno gravi conseguenze. Lo riporta questa mattina l’agenzia di Stampa ufficiale siriana SANA (Syrian Arab News Agency) dopo che ieri l’IDF ha colpito una postazione dell’esercito siriano a seguito del lancio di un razzo in territorio israeliano caduto sul Golan.

In precedenza l’ufficio stampa del IDF aveva fatto sapere che ieri un razzo era caduto in territorio israeliano e che per per risposta l’artiglieria israeliana aveva colpito una postazione dell’esercito siriano distruggendo due cannoni, un fatto confermato anche dalla SANA.

Pur ammettendo che probabilmente il razzo era caduto per errore in territorio israeliano il portavoce del IDF ha detto che «Israele ritiene il regime siriano responsabile di ogni incidente che coinvolga Israele e che continuerà a colpire obiettivi siriani ogni volta che un razzo o un colpo di artiglieria colpirà lo Stato Ebraico».

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles