Lega Nord: e ora Maroni faccia pulizia

Una premessa: un avviso di garanzia non è una condanna. Detto questo, però, c’è da chiedersi come sia possibile che una persona con i trascorsi di Francesco Belsito possa essere messo a fare il tesoriere di un partito, cioè gli vengano date in mano le chiavi delle casse piene di milioni. O è una svista colossale, di per se già gravissima, oppure è stato fatto deliberatamente il che è ancora più grave.

Non voglio e nemmeno posso entrare nel merito dell’inchiesta giudiziaria secondo la quale, da quello che si sa, potrebbe abbattersi sulla famiglia di Umberto Bossi e un po’ su tutto il “cerchio magico” come un ciclone, almeno se verranno confermate le prime indiscrezioni. Naturalmente non emetteremo giudizi in merito alle questioni penali perché non spetta a noi farlo, ma un giudizio politico quello lo possiamo dare. E politicamente quello che sta avvenendo nella Lega è un vero e proprio schiaffo alla base e a chi aveva creduto che “la Lega fosse diversa”.

Personalmente non penso (non voglio pensare) a responsabilità dirette di Bossi, penso piuttosto che a causa della sua gravissima malattia un gruppo di avvoltoi abbia approfittato di lui. Non spetta a me fare i nomi ma credo che chiunque all’interno della Lega Nord li conosca. Penso invece che ora si debba fare pulizia e che si debba fare assolutamente in fretta e con la massima trasparenza.

Si eviti per favore di fare bassa politica parlando di “complotto a orologeria”. Non lo è per due validi motivi. Il primo è che la faccenda dei soldi dirottati in Tanzania si conosceva già da tempo. Il secondo è che non si può parlare si complotto pre-elettorale in un Paese dove si va a votare mediamente ogni due anni.

Detto questo penso che la persona più adatta a fare pulizia all’interno della Lega Nord sia Roberto Maroni e che debba essere lui il logico successore di Umberto Bossi. Si escludano subito quelli del “cerchio magico” che di danni ne hanno fatti a bizzeffe. Se poi la magistratura dovesse accertare che questa gente ha veramente approfittato dei soldi della Lega Nord (fondi pubblici) per i loro affari personali (che sono tanti) allora la pulizia deve essere totale. TABULA RASA.

Ci sono ottimi e onestissimi uomini politici all’interno della Lega Nord (penso a Tosi oltre che a Maroni ma anche tanti altri come Salvini ecc. ecc.) ed è arrivato il momento che sia data a loro la possibilità di risollevare il movimento e di riportarlo politicamente e, soprattutto, moralmente, ai vecchi livelli della sua nascita.

Carlotta Visentin

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata