Libano: Hezbollah si prepara alla guerra. Manovre congiunte con gli iraniani

Fonti di stampa egiziane hanno riferito ieri di essere venute in possesso di un rapporto secondo il quale nei giorni scorsi il gruppo terrorista libanese di Hezbollah avrebbe effettuato massicce manovre militari sotto la supervisione di Hassan Nasrallah e del comandante delle Guardie della Rivoluzione Iraniana.

Alle manovre avrebbero preso parte circa 10.000 terroristi di Hezbollah e almeno 2.000 elementi delle Guardie della Rivoluzione Iraniana. Le manovre, secondo quanto riferisce il giornale governativo egiziano, Al-Gomhuria, si sarebbero svolte nella Valle della Bekaa e avrebbero simulato un conflitto con Israele.

Al momento non si hanno conferme da parte israeliana anche se un funzionario dell’esercito ha detto che considera poco credibile l’ipotesi che Nasrallah abbia supervisionato le manovre. “Difficile che il topo esca dalla sua tana” ha detto l’ufficiale ricordando che il capo dei terroristi libanesi vive perennemente sotto terra per nascondersi. Tuttavia a Gerusalemme sembrano saperne qualcosa di queste manovre.

Secondo Al-Gomhuria operatori di Hezbollah avrebbero anche preparato la popolazione civile a un possibile conflitto militare con Israele. In sostanza gli hanno spiegato come porsi a difesa delle postazioni di Hezbollah facendo da scudi umani. Insomma, quello che sono costretti a fare di solito.

Stando sempre a quello che riferisce il giornale egiziano, in un recente incontro tra Nasrallah e il Segretario Generale del Consiglio di Sicurezza Nazionale iraniano, Said Jalili, quest’ultimo gli avrebbe ordinato di tenersi pronto per un conflitto con Israele.

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata