L’imperialismo dei Diritti Umani

By , in Editoriali on . Tagged width: , ,

Il termine “Diritti Umani” non è mai stato abusato come negli ultimi tempi. Dietro a questo termine si stanno nascondendo le peggiori nefandezze e le peggiori violazioni del Diritto Internazionale che la storia moderna ricordi.

Con la difesa dei Diritti Umani si giustifica di tutto, dall’appoggio ai peggiori gruppi terroristici alle speculazioni sui migranti, dal riemergere di una forma oscura di nazismo mondiale fino all’idea di voler cancellare interi popoli dalla faccia della terra. Presunti cooperanti internazionale che affermano di lavorare per la difesa dei Diritti Umani ma che chiamano “resistenza” i peggiori gruppi terroristici islamici, associazioni per la difesa dei Diritti Umani dei migranti e dei richiedenti asilo che passano tranquillamente sopra alle leggi internazionali e al Diritto internazionale pur di mantenere vivo il loro business, anche a scapito degli stessi migranti.

Siamo di fronte a quello che qualcuno l’altro giorno a chiamato “imperialismo dei Diritti Umani”, una sorta di conquista armata di interi territori (dove per territori si intendono anche fasce sociali) usando il grimaldello della difesa dei Diritti Umani. Se pensate alla Commissione dei Diritti Umani dell’Onu quasi totalmente in mano ai peggiori regimi mondiali vi potete rendere conto di quanto il termine “Diritti Umani” venga usato e abusato. Se pensate che solo pochi giorni fa uno dei peggiori assassini al mondo, il dittatore sudanese Omar al-Bashir, inseguito da un mandato di cattura internazionale per crimini di guerra emesso da Tribunale Penale internazionale, è potuto andare tranquillamente al vertice dell’Unione Africana in Sud Africa senza che a nessuno sia venuto in mente di arrestarlo e senza che nessuna della “grandi” organizzazioni per i Diritti Umani abbia sollevato la minima protesta, vi potrete rendere conto di quanta ipocrisia ci sia dietro al termine “difesa dei Diritti Umani”. Ma soprattutto, se pensate che abusando di questo termine stiamo permettendo a gruppi terroristici come l’ISIS di invaderci letteralmente passando sopra a qualsiasi concetto di Diritto Internazionale dove i termini “Diritto di asilo” e “immigrazione clandestina” vengono sapientemente confusi e fusi pur di non perdere nemmeno un euro dell’immenso business che questo settore rappresenta, allora forse il quadro di quello che sto dicendo vi sarà più chiaro.

E’ diventato ormai impellente tornare al vero significato di “difesa dei Diritti Umani”, dove il Diritto Internazionale e le leggi internazionali siano poste alla base del tutto e non scavalcate per meri interessi economici o ideologici. Un gruppo terrorista è un gruppo terrorista non un gruppo resistente. Hamas o Hezbollah non hanno nulla a che vedere con la resistenza, sono terroristi. Un immigrato clandestino è un immigrato clandestino e non un richiedente asilo. Non è accettabile, come sta avvenendo in Italia, che un immigrato non si faccia identificare. Se non ti fai identificare io ti arresto e poi ti rispedisco a casa tua. Si chiama rispetto delle leggi e del Diritto Internazionale. Scavalcare la legge e il Diritto Internazionale con la scusa dei Diritti Umani è ridicolo oltre che paradossale.

Il diritto di agitare il mio pugno finisce dove comincia il naso dell’altro uomo. (Oliver Wendell Holmes Jr.)

Patrick Jake O’Rourke diceva che “c’è un solo diritto umano fondamentale, il diritto di fare come diavolo ti pare. E con esso arriva l’unico dovere fondamentale dell’uomo, il dovere di assumersene le conseguenze”. Un Diritto è quindi sempre legato a un dovere, dimenticare questa regola fondamentale significa promuovere l’anarchia e favorire il terrorismo e coloro che, nel nome dei Diritti Umani, si arricchiscono alle spalle della società civile e di una marea di poveri disgraziati. Usare i Diritti Umani come mezzo per violare il Diritto internazionale e i Diritti degli altri è a tutti gli effetti una forma di imperialismo che non dobbiamo e non possiamo più accettare, checché ne dicano tutti gli ipocriti di questo mondo.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Bianca B.

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles