Minacce di morte al Direttore UNESCO dopo riserve su risoluzione anti-ebraica

0

 

Minacce di morte sono arrivate al Direttore dell’UNESCO, Irina Bokova, dopo che la stessa aveva espresso riserve sulla controversa risoluzione che nega qualsiasi collegamento tra il Monte del Tempio e l’ebraismo. A renderlo noto è l’ambasciatore israeliano presso l’UNESCO, Carmel Shama HaCohen, in una intervista a Radio Israele.

«Il Direttore dell’UNESCO ha ricevuto minacce di morte e la sua protezione personale è stata rafforzata» ha detto Carmel Shama HaCohen a Radio Israele. «Queste minacce sono arrivate dopo che il Direttore aveva espresso riserve sulla risoluzione emessa da UNESCO e aveva detto che nessun luogo come Gerusalemme è simbolo della religione ebraica, cristiana e musulmana, non quindi una dichiarazione ostile all’islam ma una dichiarazione di buon senso.

Non è chiaro da chi siano arrivate le minacce di morte al Direttore di UNESCO ma è abbastanza facile da immaginare.

Nel frattempo la farsa continua e sembra che la risoluzione dovrà essere nuovamente votata a causa di una richiesta da parte del Messico anche se ci sono poche speranze che qualcosa cambi.

Redazione

© 2016, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata