Morte di Osama Bin Laden (la foto del corpo): le prime reazioni nel mondo islamico

Dopo l’annuncio della uccisione del capo di Al Qaeda, Osama Bin Laden, avvenuto quando in Italia erano circa le 5,30 per bocca del Presidente Americano, Barack Obama, iniziano ad arrivare le prime temute reazioni dal mondo islamista.

 

La foto di Bin Laden morto diffusa dalla TV pakistana

I primi a reagire sono stati i talebani pakistani che hanno negato con forza che Bin Laden sia stato ucciso da un commando americano. I talebani pakistani hanno fatto sapere che “lo sceicco Osama Bin Laden è vivo e vegeto”. E’ chiaro che siamo di fronte a un tentativo di negare l’evidenza in quanto gli americani hanno fatto sapere che il corpo di Bin Laden è stato portato negli Stati Uniti, corpo che è stato mostrato in TV (dalla televisione pakistana) intorno alle 8,10 ora italiana.

Alle 7,20 ora italiana è arrivata la reazione della Jihad Islamica e dei gruppi ad essa associata. Gli estremisti islamici fanno sapere che pregano affinché la notizia della morte del capo di Al Qaeda non sia vera. Subito dopo fanno sapere che nel caso invece sia vero, la Jihad Islamica scatenerà l’inferno in tutto il mondo.

Alle 8,10 ora italiana è arrivata una parziale conferma dai talebani afghani i quali hanno ricordato le parole di Omar Bin Laden, figlio di Osama Bin Laden, il quale solo pochi giorni fa aveva fatto sapere che se suo padre fosse stato ucciso si sarebbe scatenata un terribile ritorsione in tutto il mondo con una serie di attentati devastanti.

Stranamente silenziosi i maggiori Paesi Arabi. Il timore che si scatenino ulteriori manifestazioni di massa probabilmente fa si che i regimi arabi siano molto prudenti. Non dimentichiamo infatti che sia Al Qaeda che la Jihad Islamica è fortemente presente (e forse tollerata) in molti Paesi arabi e più in generale islamici.

ATTENZIONE: per stessa ammissione della TV pakistana che l’ha pubblicata, la foto che vedete sarebbe un falso

© 2011, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata