Nasce la prima divisione corazzata di Hezbollah

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

Hezbollah ha la sua prima divisione corazzata grazie a un “gentile omaggio” del dittatore siriano Bashar al-Assad. Secondo il sito arabo Al Rai, Assad avrebbe fatto dono agli Hezbollah di 75 carri armati di produzione russa tra cui T-55 e T-72.

Sebbene datati, i vecchi carri armati di epoca sovietica sono un bel regalo ai terroristi libanesi che solo pochi giorni fa avevano annunciato il loro “disimpegno” dalla guerra in Siria per potersi concentrare nella guerra contro altri nemici (Israele?). Nonostante la loro età i T-55 e i T-72 sono comunque carri armati in grado di colpire in modo pesante anche se non possono certamente competere con i Merkawa israeliani. Tuttavia possono garantire agli Hezbollah una supremazia territoriale in Libano.

Ufficialmente i 72 carri armati sovietici serviranno agli Hezbollah per combattere una fantomatica invasione del Libano da parte di gruppi legati ad Al Qaeda ma la sensazione è che verranno schierati sul Golan.

Nel frattempo sempre Al Rai riporta dell’arrivo a Damasco di un centinaio di ufficiali dell’esercito regolare iraniano, avanguardia di un più massiccio dispiegamento militare iraniano in Siria.

Redazione

© 2015, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata