New York: proteste contro Ahmadinejad. Diplomatico iraniano salvato dalla polizia

Un diplomatico iraniano è stato letteralmente salvato da una folla inferocita che manifestava poco fuori dal Palazzo di Vetro dell’Onu contro la presenza dell’assassino e aspirante genocida, Mahmoud Ahmadinejad. Il diplomatico iraniano sarebbe Ramin Mehmanparast, vice portavoce del Ministero degli Esteri di Teheran.

Come previsto a New York sono andate in scena diverse manifestazioni nel contesto della iniziativa “il silenzio non è una opzione”. Una di queste si svolgeva proprio a due passi dal Palazzo di Vetro, sulla Second Avenue, ed è proprio qui che è avvenuto l fattaccio. Secondo diversi testimoni il diplomatico iraniano si sarebbe scagliato contro la folla di pacifici manifestanti con insulti  e minacce. Sarebbe stato a quel punto che la folla si sarebbe diretta verso l’uomo (poi identificato come Ramin Mehmanparast) il quale ha subito chiesto l’intervento della polizia per la sua protezione. La polizia, prontamente intervenuta, ha scortato l’uomo all’interno del Palazzo di Vetro. Non si sono registrati scontri.

Diametralmente opposta, naturalmente, la versione iraniana che parla di “ingiustificato assalto ad un diplomatico iraniano”. Secondo i media di Teheran infatti Ramin Mehmanparast stava camminando tranquillamente su un marciapiede quando è stato riconosciuto dalla folla (ma chi lo conosce questo Ramin Mehmanparast……) e quindi attaccato.

La polizia non conferma e non smentisce nessuna delle due versioni ma si è limitata a dire che la folla non ha mai minacciato il diplomatico iraniano e che gli ha rivolto solo attacchi verbali.

E così, dopo il solito immondo discorso di Ahmadinejad, gli iraniani cercano di gettare spazzatura anche contro le legittime manifestazioni pacifiche contro il macellaio di Teheran, manifestazioni del tutto pacifiche e autorizzate dalle autorità. E’ chiaro che il diplomatico iraniano ha volontariamente cercato lo scontro con i manifestanti nel patetico tentativo di criminalizzare le legittime manifestazioni di dissenso.

[youtube width=”500″ height=”300″]V7K3N-G6qrE[/youtube]

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata