Nigeria: morte due delle ragazze rapite da Boko Haram. Altre 20 gravi

By , in Africa on . Tagged width: , ,

Secondo quanto riferisce un intermediario due della ragazze rapite da Boko Haram sarebbero morte a causa del morso di serpenti. Altre 20 ragazze sarebbero in gravi condizioni per lo stesso motivo.

Questa notizia shoccante arriva all’indomani della mobilitazione mondiale per chiedere la liberazione della ragazze rapite da Boko Haram nella scuola di Chibok, nello Stato di Borno, mobilitazione che ha visto i più importanti personaggi del mondo impegnarsi in prima persona dopo il terribile video diffuso dal Leader di Boko Haram, lo sceicco Abubakar Shekau, nel quale il capo dei terroristi dichiarava di voler vendere le ragazze come schiave o di volerle dare in sposa.

Intanto arrivano dalla Nigeria notizie di altre stragi. Boko Haram ha attaccato diversi villaggi e rapito altre ragazze. I morti sarebbero circa 300 mentre si contano una decina di ragazze rapite.

E dopo gli ultimi avvenimenti anche la comunità internazionale finalmente si mobilità e offre aiuto alla Nigeria. Ieri Stati Uniti e Gran Bretagna hanno detto di voler sostenere attivamente la Nigeria nella sua lotta contro il gruppo terroristico islamico. Non è dato sapere se questo supporto sarà di tipo militare o limitato alla sola intelligence. Un fatto è certo, Boko Haram ormai è uscito dai confini della Nigeria e sta coinvolgendo anche il Cameroun e il Chad dove ha già attaccato diversi villaggi.

Scritto da Claudia Colombo

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata