Obama cambia strategia? Attaccare l’Iran per riconquistare la Casa Bianca

Se quello che ha scritto oggi la nota rivista americana Foreign Policy fosse vero saremmo di fronte a un clamoroso cambio di rotta da parte del Presidente americano. In fatti secondo il magazine statunitense USA e Israele sarebbero sul punto di attaccare le centrali nucleari iraniane con un attacco chirurgico.

A fare questa clamorosa rivelazione al Foreign Policy sarebbe stata una “qualificata fonte di intelligence” americana la quale sarebbe scesa anche nei dettagli della clamorosa operazione. L’attacco verrebbe condotto per mezzo di aeri drone e di bombardieri e durerebbe un periodo di tempo che va dalle due ore ai due giorni. Alla missione è stato dato anche un nome, “sorpresa di ottobre”.

Secondo gli esperti questo tipo di attacco non farebbe vittime e rigetterebbe il programma nucleare iraniano indietro di molti anni.

La fonte di Foreign Policy sostiene che un attacco di questo tipo non dovrebbe incendiare il Medio Oriente (per la mancanza di vittime) e lancerebbe un segnale molto forte a Russia e Cina in merito ad altri possibili obbiettivi (la Siria?).

Secondo quanto riferito da Foreign Policy, la fonte avrebbe detto che nelle ultime settimane le relazioni tra Gerusalemme e Washington sarebbero notevolmente migliorate e che questo attacco servirebbe a Obama per mettere a tacere le illazioni di Mitt Romney e gli garantirebbe la rielezione alla Casa Bianca.

© 2012, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata