ONU respinge risoluzione Palestina

By , in Middle East on . Tagged width: , , ,

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha respinto la risoluzione presentata dalla Autorità Nazionale Palestinese (ANP) attraverso la Giordania che chiedeva la “pace” con Israele entro un anno e il ritiro delle forze israeliane entro il 2017.

La risoluzione è stata respinta in quanto non ha raggiunto i nove voti necessari per essere approvata e così si è evitato che gli Stati Uniti imponessero il loro veto.

Hanno votato a favore della risoluzione Cina, Francia, Russia, Argentina, Ciad, Cile, Giordania, Lussemburgo, si sono opposti Stati Uniti e Australia, si sono astenuti Regno Unito, Lituania, Nigeria, Corea, Rwanda.

Vengono così smentite le voci diffuse proprio ieri dai Paesi arabi che avevano affermato di essere certi di poter raggiungere i nove voti necessari a far passare la risoluzione. Si evita così anche una difficile situazione diplomatica per gli Stati Uniti che nel caso la risoluzione fosse passata si sarebbero visti costretti a imporre il loro diritto di veto, minaccia che aveva avanzato anche la Gran Bretagna.

Diplomaticamente è una sconfitta molto pesante per Abu Mazen che con questa assurda mossa voleva aggirare qualsiasi tipo di accordo con Israele imponendo le sue volontà attraverso le Nazioni Unite.

[glyphicon type=”user”] Scritto da Redazione

[glyphicon type=”euro”] Sostieni Rights Reporter

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata

Recommended articles