Organizzazione Mondiale del Turismo rifiuta adesione palestinese

By , in Società e cronaca on . Tagged width: , , , ,

La Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNTWO) ha saggiamente deciso di rinviare la votazione in merito all’adesione della Palestina a questo importante organismo dell’Onu fino alla prossima sessione plenaria che si terrà tra due anni.

Secondo il Ministero degli Esteri israeliano, che si opponeva fermamente all’ingresso palestinese nella UNTWO, questa decisione è il frutto di un solerte lavoro diplomatico fatto da Israele dietro alle quinte. La Autorità Nazionale Palestinese (ANP) aveva presentato la domanda di adesione nel settembre del 2016.

Gli Stati Uniti avevano chiesto alla ANP di astenersi da simili azioni in modo di rilanciare il processo di pace con Israele, ma i cosiddetti palestinesi rinvigoriti dai recenti successi in seno all’UNESCO non avevano nemmeno preso in considerazione la proposta americana. Prevedibile quindi la delusione in seno alla ANP anche se per entrare nella UNTWO avrebbero dovuto avere una maggioranza dei due terzi, delusione che tuttavia non si è ancora manifestata pubblicamente in quanto dalla ANP si rifiutano di fare qualsiasi commento.